Medicine: Come conservarle in estate

Medicine: Come conservarle in estate

Le meritate vacanze sono finalmente arrivate, ma purtroppo i problemi di salute ci accompagnano costantemente e con essi le medicine che dobbiamo prendere.  Durante l’inverno la cura dei farmaci è più semplice in quanto le temperature specialmente in casa sono sopportabili. Con l’arrivo dell’estate invece dobbiamo fare fronte ai gradi che salgono e non sempre sappiamo conservare i farmaci.

In questo articolo vedremo insieme come mantenere i farmaci nel modo più corretto:

  1. Leggere bene il bugiardino con le istruzioni. In caso in cui non ci fossero indicazioni, è bene conservare i farmaci ad una temperatura di 25°.
  2. Evitare sbalzi di temperatura: Se dovessimo affrontare un viaggio in auto, è meglio riporre i medicinali all’interno dell’abitacolo per evitare che si surriscaldino.
  3. In caso di viaggio in aereo, è bene tenere i farmaci nel bagaglio a mano. Nella stiva del’aereo le temperature possono raggiungere anche parecchi gradi sotto lo zero. Gli estremi sono sempre deleteri. Troppo caldo o troppo freddo producono danni allo stesso modo.
  4. Preferire formulazioni solide rispetto a quelle liquide (meno sensibili alle alte temperature). Se il farmaco in questione è disponibile in diverse formulazioni è bene, se possibile e se non ci sono controindicazioni, scegliere quella in capsule o compresse.
  5. Controllare sempre l’aspetto del farmaco. Se fosse diverso dal solito per odore o colore e bene chiedere un parere ad un farmacista di zona. Mai assumere un farmaco se non si fosse totalmente sicuri del suo stato. Gli effetti collaterali si potrebbero far sentire, e non tutti sono tollerati dal nostro organismo.
  6. Specialmente in questa stagione estiva, evitare di mettere farmaci diversi all’interno della stessa scatola. Farmaci che reputiamo simili possono contaminarsi e diventare nocivi per la
  7. Attenzione agli spray:, utilizzare contenitori termici per la loro conservazione ed evitare temperature elevate con diretta esposizione al sole. Infatti, oltre a essere liquidi e più sensibili al calore, le confezioni di metallo in cui sono contenuti si surriscaldano facilmente. Se si portano spray in spiaggia, andrebbero tenuti in una borsa all'ombra e in luogo areato.

Esistono dei contenitori termici per farmaci ( per esempio quando si deve assumere insulina). Chiediamo un parere al medico sul trasporto degli stessi in modo da essere sicuri e di non incappare in errori futili.

L’Associazione Nazionale farmaci di automedicazione, è solita dare degli ottimi consigli per il mantenimento dei farmaci. Cerchiamo di non pensare a noi stessi come a dei medici ( una domanda in più da porre al nostro medico di fiducia è sempre meglio di una in meno).  Evitiamo di rovinarci i giorni di vacanza per una disattenzione dovuta allo scarso interessamento. 

Nessun commento per questo articolo. Vuoi essere tu il primo?

Lascia una risposta

Devi eseguire il login per poter pubblicare i commenti