Come possiamo difenderci dal freddo improvviso

28 Sep 2017 Prevenzione asarubelapi
Come possiamo difenderci dal freddo improvviso

Il freddo non è solo una manifestazione climatica che determina il cambio del nostro abbigliamento, ma quando è improvviso e repentino può causare sbalzi pressori o in generale incidere sulla salute del nostro organismo. In questi ultimi giorni, dopo un’estate caldissima, al Nord ha cominciato a farsi sentire il freddo e le temperature si sono abbassate anche di 10 gradi, specialmente la mattina presto e quando cala il sole.

Cosa possiamo fare per difendere il nostro organismo dagli sbalzi di temperatura? Questi cambi repentini rendono meno efficienti le difese immunitarie, non avendo il nostro organismo tempo a sufficienza per adattarsi alla nuova situazione. Le vie respiratorie e l’intestino sono le prime parti del nostro corpo a risentirne e mal di gola, abbassamento di voce e crampi addominali possono essere le conseguenze dei cambi di temperatura.

Vediamo qualche consiglio efficace per affrontare questa stagione un po’ “pazza”:

  • vestirsi a cipolla, per farsi trovare pronti ad affrontare qualsiasi momento della giornata;
  • seguire una dieta adeguata, prediligendo frutta e verdura e tutti i cibi sani, aiuta a rinforzare le difese immunitarie; inoltre, è fondamentale scegliere alimenti ricchi di vitamine e sali minerali e ricordarsi di bere molto durante l’arco della giornata;
  • se si pratica sport all’aperto, non dimenticarsi di portare una giacca traspirante, antipioggia e antivento per proteggersi dai colpi di freddo improvvisi.

Chi soffre di meteoropatia si accorge del repentino cambiamento climatico da sintomi come il mal di testa e l’irritabilità dell’umore. Del resto, si sa che un periodo prolungato di brutto tempo e giornate grigie non aiutano l’umore e provocano sonnolenza e in alcuni casi anche la depressione.

Nessun commento per questo articolo. Vuoi essere tu il primo?

Lascia una risposta

Devi eseguire il login per poter pubblicare i commenti