Tutto il falso sullo sport

Tutto il falso sullo sport

E’ finalmente arrivata la primavera che ha fatto attendere le sue giornate portando pioggia e temperature basse confronto alla media stagionale. La parola primavera fa rima con “sport” e benessere: ci muoviamo di più e il nostro corpo ne beneficia. Purtroppo questo argomento è seguito da molte notizie false che possono aiutarci oppure a volte allontanarci dalla scelta di cominciare un’attività sportiva. Vediamole insieme:

  1. Oggi mangio quello che voglio, perché dopo vado in palestra: questo lo diciamo a noi stessi per darci la motivazione per andar in palestra. Perché non è corretto? Dobbiamo bilanciare le calorie introdotte con quelle consumate dal nostro A meno che non dovessimo correre una maratona da 42 km, dubitiamo che vengano bruciate tutte le calorie assimilate.
  2. Sport e gravidanza non vanno d’accordo: questa affermazione sarebbe vera se lo sport fosse “estremo”. Un’attività regolare contribuisce al benessere della futura mamma e allontana sintomi come gonfiori agli arti e ansia.
  3. Artrosi e sport: chi ne soffre pensa di dover sforzare le articolazione colpite il meno possibile. In realtà ginnastica ritenuta dolce come pilates, stretching o yoga migliorano la patologia e la qualità della vita.
  4. Bambini e sport: falso che il gioco contribuisca al 100% al fabbisogno del bambino. Questo lo mostra il risultato dell’alta percentuale dei bambini obesi in Italia. Praticare uno sport 3 volte a settimana allontana problemi di peso e di valori del sangue.
  5. Età e sport: gli anziani tendono ad allontanarsi dall’attività sportiva. Così come per le donne in gravidanza, lo sport in età senile è fondamentale sia fisicamente che psicologicamente.
  6. Sport e dolore: da sfatare assolutamente il mito che avvicini lo sport al dolore. Se il corpo da segnali tramite il dolore, significa che stiamo sbagliando il modo di allenarci.
  7. Sport e sudore: per perdere peso, la massa che dobbiamo tenere sotto controllo è il grasso. Il sudore non contiene grasso, è semplice arrivare alla conclusione che saune e materiali non traspiranti si allontanano dall’idea di perdere peso.
  8. Sport, pancetta e addominali: Rinforzare i muscoli addominali, senza cambiare alimentazione e curare l’ingestione di grassi non serve a perdere la pancetta. L’unione delle due cose aiuta il corpo a sentirsi in forma.
  9. Sport e portafoglio: camminare, ballare e fare i lavori di casa non costano praticamente nulla in termini di soldi e non necessitano di lunghe sessioni di tempo.

 

Ora che abbiamo tutte le false credenze sullo sport possiamo subito pensare a degli allenamenti adatti al nostro corpo e stile di vita.

 

Nessun commento per questo articolo. Vuoi essere tu il primo?

Lascia una risposta

Devi eseguire il login per poter pubblicare i commenti