Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva

gastroenterologia-roma

La Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva in Quisisana

Per la diagnosi delle malattie dell’apparato digerente

Il servizio di Gastroenterologia e di Endoscopia Digestiva della nostra clinica si occupa della diagnosi e della cura delle patologie che riguardano l’apparato digerente e del fegato, avvalendosi di medici specialisti dedicati.

Vengono utilizzate strumentazioni scientificamente validate e tecnologicamente aggiornate al fine di seguire i pazienti nel loro percorso clinico, dalla diagnosi alla terapia.

Il servizio offre prestazioni ambulatoriali, in regime di Day Hospital e di ricovero ordinario.

Il gruppo tratta patologie funzionali e organiche dell’apparato digerente grazie soprattutto a metodiche diagnostiche e terapeutiche endoscopiche (esofagogastroduodenoscopie e colonscopie) ed ecografiche.

Ogni paziente viene valutato, seguito e curato con un approccio multidisciplinare. Inoltre particolare attenzione è rivolta alla prevenzione e alla diagnosi precoce delle neoplasie del tratto gastrointestinale con metodiche avanzate, in particolare nei casi di endoscopia operativa (polipectomie, mucosectomie o dissezioni sottomucose).

Patologie trattate

  • Patologie del tratto digestivo superiore (esofagite, esofago di Barrett, gastrite e duodenite, ulcere peptiche, malattia celiaca e neoplasie)
  • Patologie del colon (diverticolosi del colon, coliti e neoplasie)
  • Malattie infiammatorie croniche intestinali. Oltre all’endoscopia viene utilizzata l’ecografia delle anse intestinali con e senza contrasto (SICUS), metodica mirata alla diagnosi e al follow-up del morbo di Crohn e della rettocolite ulcerosa
  • Patologie del pancreas e delle vie biliari che vengono gestite dal punto di vista diagnostico con l’ecoendoscopia (EUS) e, dal punto di vista terapeutico, mediante la colangio-pancreatografia retrograda endoscopica (CPRE)

  • Patologie funzionali tra cui sindrome dell’intestino irritabile, malattia da reflusso gastro esofageo, dispepsia, meteorismo, disturbi dell’alvo, disbiosi, intolleranze alimentari e malassorbimenti. Vengono impiegati a scopo diagnostico test non invasivi come: Breath test per intolleranza al lattosio, Breath test al lattulosio per lo studio della contaminazione batterica del tenue (o SIBO) e del transito intestinale, Urea Breath test per la ricerca dell’Helicobacter Pylori
  • Patologie del fegato e della colecisti quali epatiti acute e croniche (virali e non), cirrosi epatica, steatosi epatica, litiasi della colecisti, neoplasie

Nutrizione clinica

La Nutrizione Clinica si occupa di assicurare una corretta alimentazione, supportare le terapie mediche in corso di patologie e migliorare le condizioni cliniche e metaboliche del paziente.

Tutte le procedure endoscopiche, diagnostiche e terapeutiche sono eseguite in sedazione profonda grazie anche a una équipe medica dedicata.

Una volta concluso l’iter diagnostico del paziente, per le patologie che necessitano di trattamento chirurgico ci si avvale della Chirurgia robotica, tecnica avanzata che permette all’operatore di eseguire interventi in maniera molto precisa e che soprattutto garantisce al paziente tempi di recupero più rapidi e meno dolore post-operatorio.

Che cos’è l’Ecoendoscopia

L’Ecoendoscopia è una tecnica endoscopica diagnostico-terapeutica che integra l’approccio ecografico a quello endoscopico.

A tale scopo si utilizza una sonda flessibile, l’ecoendoscopio, che è simile a un gastroscopio ma, grazie a una piccola sonda ad ultrasuoni posizionata nell’estremità, consente di studiare le pareti dei visceri e gli organi circostanti.

Questa tecnica offre inoltre la possibilità di prelevare campioni di tessuto in sedi difficilmente raggiungibili con altre metodiche.

Principali indicazioni all’Ecoendoscopia

L’esecuzione di un Ecoendoscopia è indicata nei seguenti casi:

  • Stadiazione tumori dell’esofago, stomaco e retto;
  • Diagnosi istologica delle lesioni sottomucose del tratto gastroenterico;
  • Diagnosi istologica dei tumori pancreatici e della via biliare;
  • Valutazione e diagnosi istologica delle cisti pancreatiche;
  • Diagnosi istologica delle masse/linfonodi del mediastino o dell’addome;
  • Valutare la presenza o meno di calcoli nella via biliare principale o colecisti.

Per eseguire i prelievi bioptici nel corso dell’ecoendoscopia, viene utilizzato un ago specificamente disegnato che è inserito direttamente all’interno del canale operativo dello strumento.

Sotto visione ecografica diretta, l’ago viene poi spinto fino all’interno della lesione target dove vengono effettuati dei movimenti avanti e indietro per prelevare tessuto per l’istologia o cellule per l’esame citologico, nonché aspirare liquido da cisti, pseudocisti o raccolte con intento sia diagnostico che terapeutico.

Medici

Medici specialisti

Convenzioni assicurative e polizze sanitarie

La Casa di Cura Quisisana è convenzionata con le principali compagnie assicurative che, tramite apposite polizze sanitarie, coprono la maggior parte delle prestazioni in regime di ricovero e ambulatoriale. Per qualsiasi informazione contatta il nostro Servizio Assicurazioni al 06 80958396.

    RICHIEDI INFORMAZIONI




    Con la compilazione del presente modulo autorizzo, ai sensi e per gli effetti degli artt. 13 e 23 del D.Lgs. n.196/2003 e successive modifiche ed integrazioni del D.Lgs 101/2018 (adeguamento al regolamento UE 2016/679 - GDPR), Eurosanità S.P.A., al trattamento dei dati personali forniti, per le finalità gestionali necessarie alla ricezione e lavorazione della suddetta richiesta.