Terapia intensiva

Il reparto terapia intensiva della casa di cura Quisisana è dotato di:

  • otto posti letto, di cui uno in isolamento;
  • apparecchiature di monitoraggio alla testa di ogni letto che consentono il rilevamento di parametri vitali invasivi e non come i valori della temperatura corporea / dello ECG e della pressione arteriosa sistemica e, ove necessario quelli della pressione venosa centrale / ella pressione in arteria polmonare / della pressione intracranica. Tutti i dati sono riportati in continuo;
  • monitor sono dotati di moduli che permettono il rilevamento della portata cardiaca;
  • ventilatori automatici consentono l’applicazione di tutte le modalità ventilatorie atte al trattamento delle insufficienze respiratorie acute e croniche riacutizzate e la misurazione dei parametri fisiopatologici ventilatori al fine di poter scegliere la migliore impostazione dell’apparecchiatura stessa;
  • La terapia intensiva è dotata inoltre di un indispensabile corredo costituito da :

    • un macchinario per le varie metodiche di epurazione extra-renale a fini intensivi e di uncontropulsatore aortico;
    • un emogasanalizzatore in grado di misurare anche l’ematocrito, il glucosio, gli elettroliti e i lattati;

    La struttura è quindi in grado di fare fronte alle emergenze cliniche sia mediche che chirurgiche, e permette, all’interno della casa di cura, lo svolgimento dei più complessi interventi di chirurgia generale, neurochirurgia e cardiochirurgia.

    All’interno operano: una equipe di terapia intensiva generale, una di neuro-rianimazione e una di terapia intensiva di cardiochirurgia.

    La terapia intensiva è supportata dalla consulenza di molteplici specialisti di tutte le branche della medicina e di una radiologia e un laboratorio analisi in grado di soddisfare in tempo reale gli accertamenti richiesti.